SyncBack

Da anni cercavo un’utilità di sincronizzazione file affidabile, che mi aiutasse a eseguire backup automatici dei dati sulla mia rete. Del resto, non occorrono backup su nastro o su CD visto che lo spazio sul disco è così economico da poter avere il backup di un sistema su di un altro. Ho provato numerose soluzioni per anni-da quelle opensource a quelle commerciali-ma SyncBack è l’unica che ho deciso di adottare.

SyncBack vi aiuta a eseguire il backup (o la sincronizzazione) dei file in un’altra posizione sulla stessa unità, su un’unità differente, su un diverso mezzo di archiviazione (ad esempio, CD-RW, CompactFlash, chiavetta USB), su un server FTP, su una condivisione di rete o su un archivio Zip. Diversamente da altre utilità in quest’area che cercano di svolgere compiti eccessivi, SyncBack offre in realtà un’interfaccia sufficientemente semplice da seguire, ma senza lesinare in funzioni oppure opzioni di configurazione.

Utilizzo questo tool per i backup giornalieri, settimanali e mensili della mia rete domestica. Impostando tre directory di destinazione su un’unità rimovibile USB 2.0 da 300GB e utilizzando le funzionalità di programmazione incorporate di SyncBack (che popolano i comandi appropriati nel servizio scheduler di Windows), ho creato tre profili di backup: uno con esecuzione giornaliera alle 17.00, uno settimanale alle 3.00 del mattino e uno il primo giorno di ogni mese all’una di notte. Ho selezionato un profilo di backup e ho istruito SyncBack a eliminare qualsiasi file nella destinazione che non si trovi nell’origine. Adesso sono tranquillo di notte, sapendo che viene eseguito il backup dei miei dati ogni singola sera.

Questi backup mi hanno salvato in più di un’occasione, quando avevo accidentalmente cancellato codice di sviluppo.

Accedendo semplicemente ai miei backup sempre aggiornati, sono pronto a ricominciare. Per i file di importanza cruciale, dispongo anche di un profilo di backup fuori sito che invia i miei file a un server FTP all’altro capo del paese.

SyncBack supporta anche un profilo di sincronizzazione (ossia, le modifiche su entrambi i lati vengono reciprocamente replicate), nonché l’uso diretto dei nomi di percorso UNC. Il tool supporta anche l’uso di server FTP come destinazioni.

SyncBack può assicurare che determinate applicazioni vengano chiuse prima dell’esecuzione dei profili e può inviare messaggi di posta elettronica con i risultati di ciascun profilo eseguito-oppure se si verificano errori durante l’esecuzione di un profilo.

Se avete esigenze di sincronizzazione dei file sulla vostra rete, per la quale non siete riusciti a individuare una soluzione idonea, vi suggerisco di dare un’occhiata a SyncBack per verificare se risponde alle vostre esigenze. La quantità di funzioni disponibili nella versione freeware è impressionante e la sua esecuzione è estremamente robusta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s


%d bloggers like this: